Convegno Regionale sul tema “Accoglienza, Dialogo, Annuncio nella forma della Carità in una Chiesa sinodale” a cura di Caritas, Migrantes, Missio ed Ecumenismo

Nei giorni 22 e 23 novembre 2019, presso l’Hotel Federico II di Enna si è svolto il Convegno Regionale sul tema “Accoglienza, Dialogo, Annuncio nella forma della Carità in una Chiesa sinodale” promosso dagli uffici regionali per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso, Caritas, Migrazioni e Missioni.

Dopo la preghiera ed i saluti di Mons. Rosario Gisana, Vescovo di Piazza Armerina e delegato per la Cooperazione Missionaria tra le Chiese, si è passati alla presentazione del Convegno a cura di Mario Affronti; a seguire le relazioni di Mons. Rino La Delfa sulla sinodalità della Chiesa e di don Massimo Naro sul vissuto della Chiesa sull’accoglienza. Lo stesso Naro ha dato anche lettura dei risultati del questionario a cui i diversi uffici di ciascuna Diocesi siciliana negli scorsi mesi avevano dato risposta.

DSCN9360

La prima giornata si è conclusa con il dibattito in sala con i relatori, moderato da don Francesco De Domenico e con la Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Giovanni Accolla, Vescovo di Messina e delegato per la Carità e la Salute.

La seconda giornata, invece, si è aperta con la Celebrazione delle Lodi guidata da Mons. Antonio Staglianò, Vescovo di Noto e delegato per le Migrazioni. Dopo il momento iniziale di preghiera è intervenuto don Cosimo Scordato sulle diverse declinazioni della sinodalità. Il convegno si è concluso con alcuni interventi dei presenti e con un momento di preghiera conclusivo guidato da Mons. Domenico Magavero, Vescovo di Mazzara del Vallo e delegato per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso.

Per la Diocesi di Patti erano presenti: don Leonardo Maimone e Andrea Sturniolo (Ufficio Caritas), Salvino Franchina e suor Maria de Jesus (Ufficio Migrantes), don Ciro Lo Cicero (Missioni) e don Ciro Versaci e suor Katia Vecchini (Ecumenismo e dialogo interreligioso).

Per leggere l’articolo di Chiese di Sicilia cliccate qui.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Coordinamento Nazionale Immigrazione presso la sede di Caritas Italiana a Roma

10

Nei giorni 19 e 20 novembre 2019, presso la sede nazionale di Caritas Italiana si è svolto il Coordinamento Nazionale Immigrazione. Nel corso della prima mattinata si è discusso di “Nuovi scenari migratori tra speranze e vecchie paure” a cura di Oliviero Forti e Daniele Bombardi di Caritas Italiana, Silvia Maraone di IPSIA e Valentina Loiero, giornalista TG5; moderatore Daniele Albanese di Caritas Italiana. Dopo il pranzo, i partecipanti hanno avuto modo di dividersi nei diversi gruppi di lavoro per definire i dettagli delle diverse progettualità: Corridoi Umanitari, Progetto Presidio, Tratta ed APRI.

La seconda giornata invece si è aperta con “Family First: il ricongiungimento familiare per i titolari di protezione internazionale”. Dopo i saluti di Oliviero Forti di Caritas Italiana e Roland Shilling di UNHCR, sono intervenuti Andrea Pecoraro di UNHCR sul ricongiungimento familiare come strumento di protezione, Caterina Boca di Caritas Italiana sulla procedura di ricongiungimento familiare in Italia per i rifugiati, Chiara Marchetti (ricercatrice UNIMI), Stefano Bianchi, referente del Ministero degli Affari Eteri e della cooperazione internazionale, nonché capo dell’Unità Centrale Visti (TBC) e il Prefetto Mara di Lullo, referente del Ministero dell’Interno e Direttore centrale per le politiche dell’immigrazione e dell’asilo (TBC) sul ricongiungimento familiare in Italia ed infine Daniele Albanese sulla campagna di informazione per i beneficiari e raccomandazioni per migliorare la procedura.

Presenti al coordinamento anche due volontari della Caritas Diocesana di Patti: Andrea Sturniolo Gabriele Miceli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Presentazione della Lettera Pastorale “Sale della Terra e Luce del Mondo“ nel corso dell’Assemblea Ecclesiale Diocesana

2

Giorno 8 e 9 Ottobre 2019 si è riunita l’Assemblea Ecclesiale Diocesana. Nella prima giornata Mons. Paolo Urso (Vescovo emerito di Ragusa) ha guidato i presenti sul tema “Il Consiglio Pastorale luogo di comunione e discernimento ecclesiale” presso il Salone Parrocchiale San Giovanni Paolo II di Rocca di Caprileone.

Nella seconda giornata (9 Ottobre) invece Sua Ecc.za Mons Guglielmo Giombanco, nel corso di una Celebrazione Eucaristica presso la Chiesa Concattedrale di Patti, ha presentato e consegnato ai presbiteri, ai rappresentanti delle comunità parrocchiali, dei gruppi ecclesiali e delle comunità religiose, le indicazioni pastorali dal titolo “Sale della Terra e Luce del Mondo“, che costituiscono un richiamo della Lettera Pastorale “Come lievito nella pasta”, consegnata già lo scorso anno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per ulteriori approfondimenti sulle due giornate vi invitiamo a visitare il sito della Diocesi di Patti.

Per consultare e scaricare la lettera pastorale cliccate qui Sale della Terra e Luce del Mondo

 

Online il sito internet della Caritas Diocesana di Patti. Il saluto del Vescovo Mons. Guglielmo Giombanco.

IMG-20190921-WA0018
Nella foto il Direttore don Leonardo Maimone insieme ai volontari che hanno creato e gestiranno il sito internet (da sx a dx) Dorotea Attanasio, Andrea Sturniolo, Gabriele Miceli e Chiara Sturniolo

È online il sito internet istituzionale della Caritas Diocesana di Patti. Questo nuovo canale nasce con l’intenzione di comunicare e far comprendere agli utenti, in maniera semplice ed efficace, il lavoro e l’operato che la Caritas Diocesana porta avanti quotidianamente. Il sito vuole essere altresì un moderno strumento informativo per pubblicizzare le iniziative dell’Ufficio Migrantes e le attività del Progetto Policoro sul territorio, ma anche formativo perché i volontari caritas, accendendo ad alcune aree a loro riservate, potranno scaricare sussidi, dispense e materiale di vario genere.

Sono lieto di salutare l’iniziativa del sito realizzato dalla Caritas Diocesana come mezzo di comunicazione non solo con tutta la comunità diocesana ma anche con tutte le altre realtà che sono interessate a seguire il cammino che la Caritas Diocesana propone insieme agli 

festa della birra (2)

altri uffici come Migrantes e anche al servizio del Progetto Policoro che recentemente la Diocesi ha voluto intraprendere – dichiara il Vescovo di Patti Mons. Guglielmo Giombanco. Ogni mezzo di comunicazione finalizzato a costruire la comunione ed anche a intensificare i rapporti tra varie associazioni o gruppi che afferiscono alle iniziative che la Caritas intende proporre come il volontariato o anche attività rivolte alle categorie più fragili, soprattutto le persone più bisognose, povere o sofferenti.

L’iniziativa è accolta con tanta gioia da parte di tutti noi e spero che possa portare i frutti desiderati, perché conoscendo di più le iniziative, la conoscenza suscita poi la partecipazione e anche l’adesione ad impegnarsi in prima persona per alleviare le sofferenze di tanti nostri fratelli. Sono grato quindi alla Caritas, al Direttore, a tutti gli operatori e a tutti coloro i quali a vario titolo collaborano perché questa opera si diffondi e si affermi sempre più – conclude Mons. Gugliemo Giombanco – e sono certo che aiuterà tanti a coinvolgersi in questo servizio, che è un servizio prettamente evangelico a beneficio dell’uomo e delle donne del nostro tempo”.

La Caritas Diocesana di Patti possiede già una propria pagina Facebook, un profilo Instagram ed un profilo Twitter; ha creato ed aggiorna frequentemente un proprio canale Youtube e si tiene in contatto con i propri volontari ed operatori attraverso le app di messaggistica istantanea Telegram e Whatsapp.

Clicca qui per accedere al sito www.caritasdiocesanapatti.com.

SERVIZIO TELEVISIVO AM NOTIZIE

Riunione Diocesana degli Uffici Caritas, Migrantes, Ecumenismo e Missioni in vista del prossimo Convegno Regionale di Enna

DSCN9233 - Copia

Giorno 23 luglio 2019, presso l’Ufficio Coordinamento della Caritas Diocesana di Patti a Sant’Agata Militello, si è svolto un importante incontro in vista del Convegno congiunto degli Uffici regionali Caritas, Migrantes, Ecumenismo e Missioni che si svolgerà ad Enna nel prossimo mese di novembre e che avrà come titolo “Accoglienza, dialogo e annuncio nella forma della carità in una Chiesa Sinodale”.

All’incontro erano presenti: don Leonardo Maimone (Direttore Caritas e Migrantes), don Ciro Versaci (Direttore Ufficio Ecumenismo), don Ciro Lo Cicero (Direttore Ufficio Missionario), Salvino Franchina (Vice-Direttore Migrantes), Andrea Sturniolo (Segretario Caritas) e Gabriele Miceli (Animatore Progetto Policoro).

Corso di formazione regionale e visita studio ai Presidi di Ragusa e Noto

2. FOTO di gruppo

Nei giorni 4 e 5 giugno 2019 si è svolta la formazione alle caritas diocesane siciliane interessate ad aderire al Progetto Presidio di Caritas italiana. Organizzata e ospitata dalle Caritas di Ragusa e di Noto, la formazione ha previsto un incontro con O.I.M. e M.E.D.U. presso il Centro Polifunzionale di Ragusa, una visita studio al Presidio di Marina di Acate e un incontro con la responsabile nazionale di Caritas Italiana Caterina Boca, che si è tenuto presso la Casa don Puglisi di Modica. L’attività formativa è volta ad arricchire il servizio in favore delle persone che subiscono fenomeni di grave sfruttamento lavorativo, garantendo vicinanza, orientamento, sostegno umano e materiale, servizi legali e sanitari.

I momenti di spiritualità sono stati curati da Emiliano Amico e don Gianni Treglia. Nei due incontri di maggio e giugno hanno preso parte alla formazione le Caritas di Agrigento, Caltanissetta, Patti, Piana degli Albanesi, Siracusa e Trapani. Tra i delegati delle 8 Diocesi partecipanti erano presenti quattro operatori della Caritas Diocesana di Patti: Andrea Sturniolo, Dorotea Attanasio,don Michel Ranaivo e Suor Maria Amezquita.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.