Statuto della Caritas Diocesana

L’approvazione del Nuovo Statuto della Caritas è per me occasione propizia per rivolgermi ai membri che costituiranno tale importante organismo pastorale, offrendo loro qualche parola di orientamento e alcune indicazioni sull’atteggiamento da assumere nello svolgere questa preziosa ed entusiasmante missione.

«I poveri infatti li avete sempre con voi e potete far loro del bene quando volete» (Mc 14,7ab). La constatazione del Maestro sulla perpetua presenza dei poveri fra noi, se da una parte esorta a rivolgere l’attenzione sulla Sua presenza, è parimenti come un monito a fare del bene verso i fratelli più piccoli, poiché è il Re a dire nella parabola sul giudizio finale: «tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me» (Mt 25,40b). Affinché la carità non abbia finzioni è essenziale tenere sempre vive le motivazioni profonde di questo ambito costitutivo della diakonia ecclesiale, che mai va disgiunta da quella della Liturgia e della Parola. A tal fine la Caritas diocesana avrà particolarmente a cuore la formazione dei suoi membri, preoccupandosi pure di promuovere indefessamente tale aspetto anche all’interno delle Caritas parrocchiali.

Il nostro tempo pone sempre nuove sfide e, accanto agli innumerevoli progressi della società, sorgono tristemente nuove e diversificate forme di povertà umana, familiare e sociale, che non possono passare inosservate e che reclamano la nostra premurosa e solerte attenzione. Tali obiettivi, assieme ai numerosi altri che la voce della Chiesa non mancherà di presentare, saranno efficacemente raggiunti e fecondamente coltivati solo se non mancherà lo spirito di necessaria e costruttiva collaborazione, possibile esclusivamente nell’apertura generosa e disponibile allo Spirito del Signore, che anima e guida la Sua Chiesa.

Assicuro il mio costante sostegno e la mia pronta disponibilità dinanzi alle nuove esigenze che la nostra Chiesa si troverà ad affrontare con la speranza che proseguano positivamente le iniziative già intraprese. Auspico con ferma fiducia che la Caritas diocesana sia sempre un organismo che promuova nel nostro territorio la profezia evangelica per far risplendere nel mondo la luce dell’amore.

                                                             + Guglielmo Giombanco, Vescovo di Patti

A breve troverete copia dello Statuto in formato pdf