Incontro di formazione per gli operatori delle Caritas Diocesane di Sicilia presso il Seminario Vescovile Estivo di Castell’Umberto

Nei giorni 15 e 16 novembre 2022, al Seminario Vescovile Estivo di Castell’Umberto, si è svolta la tappa formativa sul tema “Identità Caritas, Centro d’ascolto ed Equipe” nell’ambito del progetto regionale di promozione per la Carità “Sicilia in Formazione” rivolto ai formatori delle Caritas Diocesane della Sicilia.

Ad avviare i lavori, nella mattina del primo giorno (15 novembre), è stato Valerio Landri, Direttore di Caritas Agrigento, che dopo la consueta riflessione biblica, ha approfondito il tema dell’identità Caritas. Successivamente, i discenti si sono divisi per iniziare lavori di gruppo.

Nel pomeriggio è intervenuta Francesca Levroni, dell’Ufficio Formazione-Animazione di Caritas Italiana, che ha curato il tema dell’ascolto. A conclusione dei lavori di gruppo e delle restituzioni in plenaria – con annesse riflessioni – Celebrazione Eucaristica presieduta da don Leonardo Maimone, Direttore di Caritas Patti.

La seconda giornata formativa (16 novembre) è iniziata con una riflessione biblica tenuta da don Ciro Lo Cicero, Direttore dell’Ufficio Missio di Patti, ed è proseguita con le relazioni di Valerio Landri e di Francesca Levroni sul tema del lavoro in équipe. A seguire, lavori di gruppo, restituzioni e discussione finale in plenaria.

Concluso il percorso di formazione per operatori della carità della Diocesi di Patti

Giorno 14 novembre 2022, presso il Centro Servizi Caritas “don Gaetano Franchina” (Chiesa San Francesco d’Assisi) di Sant’Agata di Militello, si è concluso il percorso di formazione per operatori della carità della Diocesi di Patti dal titolo: “Sentinelle della Carità” che ha visto la partecipazione di oltre 90 iscritti provenienti da tutto il territorio diocesano.

Il percorso che ha coinvolto operatori delle Caritas Parrocchiali, rappresentanti di comunità religiose e volontari delle aggregazioni laicali, è stato organizzato dalla Caritas Diocesana di Patti, in collaborazione con l’Ufficio Formazione ed Animazione di Caritas Italiana.

Il percorso formativo si è articolato in cinque moduli per un totale di sei incontri: Identità della Caritas a cura di Francesca Levroni (Ufficio Formazione-Animazione di Caritas Italiana); la Funzione dell’ascolto e il centro di ascolto, a cura di Angela Rondinone (Operatrice del centro di ascolto della Caritas di Matera); l’Equipe a cura di Sonia Sdrubolini (Operatrice della Delegazione Regionale Caritas Marche e membro della comunità professionale formatori di Caritas Italiana); la Funzione dell’osservazione e dell’OPR” a cura di Vera Pellegrino (membro della comunità professionale formatori e dell’Ufficio Studi di Caritas Italiana e Responsabile dell’Ufficio Studi, formazione e promozione della Caritas Diocesana di Trieste) ed infine il Lavoro di rete a cura di Raffaele Cerciello (Vicedirettore della Caritas di Nola e membro della comunità professionale formatori di Caritas Italiana).

Il percorso si è concluso con la celebrazione di una Santa Messa, presieduta dal Direttore della Caritas Diocesana di Patti don Leonardo Maimone e con la consegna degli attestati di partecipazione e di una copia della Lettera Pastorale del Vescovo “Ascoltare è servire” a tutti gli operatori caritas.   

Qui di seguito il messaggio del Vescovo di Patti Mons. Guglielmo Giombanco in occasione della VI Giornata Mondiale dei Poveri (13 novembre 2022).

«Carissimi, domenica prossima 13 novembre, celebreremo la sesta giornata mondiale dei poveri. È una domenica che invita a guardare tanti nostri fratelli e sorelle che non hanno nulla, che non hanno il necessario per vivere; una domenica nella quale ciascuno di noi è invitato ad accrescere la sensibilità nel cuore per esprimere la solidarietà angelica. Papa Francesco, nel messaggio di quest’anno nella giornata mondiale per i poveri, ci ha invitati a contemplare Cristo, che da ricco si è fatto povero e ci esorta a vivere la comunione nelle comunità perché la comunione susciti il desiderio della solidarietà. Domenica prossima, dilatiamo ciascuno il nostro cuore e volgiamo lo sguardo ai tanti fratelli e sorelle che hanno bisogno del nostro aiuto, attraverso gesti significativi di prossimità, di vicinanza e di amore e anche aiutandoli con il nostro contributo economico, per alleviarne le sofferenze e i disagi. A tutti auguro di vivere intensamente questa giornata e di esprimere, con gioia, la solidarietà che nasce dall’amore vicendevole».

CEFALU’ – Incontro di formazione regionale per gli Animatori di Comunità del Progetto Policoro delle Diocesi di Sicilia

N ei giorni 4 e 5 novembre 2022, a Cefalù, si è svolta la consueta formazione regionale che ha coinvolto tutti gli Animatori di Comunità del Progetto Policoro delle Diocesi Siciliane. La prima giornata di formazione è stata interamente dedicata alla condivisione delle buone prassi. Progettazione e reti territoriali sono stati i temi della seconda giornata formativa (Progetto “Agri-Etica”. Architetto Giuseppe Costanza – Presidente Madonie 33 – Società Cooperativa Sociale).

All’appuntamento hanno partecipato – per la Diocesi di Patti – Dario Botta, Animatore di Comunità di 2° anno e il nuovo Animatore, Alessio Trusso.

Alessio Trusso, Capo Scout FSE e biologo, è stato e tuttora è una risorsa fondamentale per la Caritas Diocesana di Patti. Sensibile ai temi sociali, ha supportato Caritas nelle diverse attività del magazzino diocesano, soprattutto nel periodo del lockdown, in piena pandemia da Covid-19, quando la richiesta di generi alimentari – da parte delle famiglie bisognose – si è fatta sempre più incalzante. Come Capo Scout, ha grande esperienza nell’organizzazione di attività con i giovani, nel progettare laboratori educativi e nel promuovere, in linea con la Dottrina Sociale della Chiesa e con l’Enciclica “Laudato Si’”, la tutela ambientale e il rispetto del Creato. A lui vanno i nostri più sinceri auguri di buon cammino.

“Povertà e Volontariato, aiuti e soluzioni”. Puntata di “Doxa”, programma di approfondimento socio-politico di 𝐓𝐞𝐥𝐞𝐌𝐢𝐬𝐭𝐫𝐞𝐭𝐭𝐚

Argomento della serata: Povertà e Volontariato, aiuti e soluzioni.

Giorno 05 novembre 2022, è andata in onda la Puntata di “Doxa”, programma di approfondimento socio-politico di TeleMistretta (canale 90 del digitale terrestre) e condotto da Giuseppe Cuva. Argomento della serata: Povertà e Volontariato, aiuti e soluzioni.

Sono intervenuti: Alessandra Fazio volontaria dell’associazione “Io sono l’Altro” di Palermo, Maurizio Artale Presidente Centro Padre Nostro di Palermo, Andrea Sturniolo Segretario Caritas Diocesana Patti, Domenico Tata Presidente Croce Rossa sez. Valle dell’Halaesa, Padre Pippo Mammana Missionario OMI (Oblati di Maria Immacolata) in Guatemala.

Il testo della Lettera Pastorale “Ascoltare è servire” di Mons. Guglielmo Giombanco

Giorno 27 ottobre 2022, il Vescovo Mons. Guglielmo Giombanco, ha consegnato la lettera pastorale “Ascoltare è servire” alle comunità parrocchiali, alle consacrate, ai gruppi, ai movimenti e alle associazioni, nel corso di una Liturgia della Parola celebrata nella Concattedrale “Santi Martiri del XX secolo”, momento conclusivo dell’Assemblea Ecclesiale Diocesana. La lettera ritmerà il cammino della Chiesa diocesana nel secondo anno del cammino sinodale, per il quale è stata scelta l’icona evangelica di Marta e Maria.

L’intervento del Vescovo Guglielmo: https://www.facebook.com/diocesipatti/videos/836020494413776

Assemblea Ecclesiale Diocesana: “Ascoltare è servire. Discepoli per una Chiesa rinnovata”

Giorno 04 ottobre 2022, presso il Palauxilium dell’Istituto Zito di Sant’Agata di Militello, si è svolto il primo momento dell’Assemblea Ecclesiale Diocesana. Dopo la preghiera e la iniziale presentazione dei lavori di S.E. Mons. Guglielmo Giombanco, Vescovo di Patti, è intervenuto S.E. mons. Erio Castellucci, Arcivescovo di Modena, Vicepresidente della Conferenza Episcopale Italiana e Vescovo referente in Italia del Cammino sinodale, con una relazione dal titolo: “Ascoltare è servire. Discepoli per una Chiesa rinnovata”.

A conclusione degli interventi in programma, grande spazio dedicato al dibattito assembleare. All’incontro era presente l’équipe della Caritas Diocesana.

L’assemblea non è stata dichiarata attualmente chiusa:

  • il secondo momento sarà vissuto dall’11 al 21 ottobre nei singoli vicariati attraverso il confronto delle riflessioni emerse nelle singole comunità parrocchiali sulle proposte che emergeranno dalla relazione di Mons. Castellucci;
  • il terzo momento, si svolgerà nella Chiesa Concattedrale “Santi Martiri del XX Secolo” a Patti dove mons. Guglielmo farà la sintesi delle riflessioni emerse nei due precedenti momenti e consegnerà ai presenti la Lettera pastorale per il secondo anno del cammino sinodale.

Visita del Vescovo Giombanco tra le bellezze del Parco dei Nebrodi in occasione del mese dedicato alla “Custodia del Creato”

Nel mese dedicato alla Custodia del Creato (1° settembre – 4 ottobre), l’Ufficio per la Pastorale Sociale e del lavoro, il Progetto Policoro e il Parco dei Nebrodi hanno organizzato, giorno 28 settembre 2022, una visita insieme a Sua Eccellenza mons. Guglielmo Giombanco al Parco dei Nebrodi .

Il Vescovo è stato accolto nella sede principale del Parco dei Nebrodi, a Sant’Agata Militello, dal Presidente Domenico Barbuzza, dal Direttore Ignazio Digangi, e da diversi collaboratori e quindi, dopo i consueti saluti iniziali, è incominciata la passeggiata sui sentieri dei Nebrodi. La carovana, partita da Sant’Agata Militello con dei mezzi messi a disposizione dal Parco, ha raggiunto Monte Soro dove ha fatto visita al cosiddetto “Acerone di Monte Soro” – un Acero montano gigantesco con un tronco dalla circonferenza di 9,30 metri, un’altezza di 24 metri e un’età stimata di circa 500 anni – per poi spostarsi prima al lago di Maulazzo e poi al lago Biviere. Il percorso si è poi concluso nel tortuoso ma suggestivo tratto di strada – che ha come sfondo le meravigliose “Rocche del Crasto” – che collega l’area dei laghi con il comune di Alcara Li Fusi. Nei pressi del lago di Maulazzo, anche un breve momento di preghiera alla presenza di un gruppo di giovani studenti della Facoltà di Agraria dell’Università della Tuscia di Viterbo.

All’iniziativa erano presenti il Vescovo della Diocesi di Patti Mons. Guglielmo Giombanco, il Presidente del Parco dei Nebrodi Domenico Barbuzza, il Direttore del Parco dei Nebrodi Ignazio Digangi, il Direttore dell’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro don Antonio Mancuso, il Segretario del Vescovo don Salvatore Chiacchiera, i Parroci di Sant’Agata Militello don Daniele Collovà e don Dino Lanza, l’Animatore di Comunità del Progetto Policoro Dario Botta, il Segretario della Caritas Diocesana Andrea Sturniolo, gli Operatori Caritas Gabriele Miceli e Chiara Sturniolo, e diversi operatori del Parco dei Nebrodi.

VI Giornata della Psico-Oncologia: “La fatica della malattia: prendersi cura del caregiver o familiare” a Sant’Agata Militello

Giorno 24 settembre 2022 si è svolto in presenza, dopo due anni di pandemia, la VI Giornata Nazionale della Psico-Oncologia patrocinata dalla SIPO nazionale (Società italiana di Psico-Oncologia) e dall’Ordine degli Psicologi della Sicilia, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Patti e il contributo di tutti i relatori che hanno condiviso la propria esperienza professionale e personale.

Per la consigliera regionale della SIPO Sezione Sicilia, la dr.ssa Calanni Macchio Maria, psicologa-psicoterapeuta, è stato un piacere poter organizzare l’evento presso uno dei luoghi più suggestivi e storici di Sant’Agata di Militello, Il circolo Dante Alighieri.

La fatica della malattia: prendersi cura del Caregiver” è il tema scelto per celebrare questa giornata nazionale, che ha visto la partecipazione attiva e l’interesse di numerosi cittadini e volontari dell’AIRC. Un ringraziamento speciale a tutti i relatori che hanno contribuito a rendere l’evento stimolante a partire da temi importanti, quali il sostegno psicologico e sociale del caregiver, la comunicazione tra l’oncologo, il paziente e la famiglia, i progressi della  ricerca contro il cancro, il contributo dei volontari Caritas e di AIRC.

Durante l’incontro sono intervenuti: la dr.ssa Maria Calanni Macchio, Psicologa-Psicoterapeuta, Psico-Oncologa, la dr.ssa Mariangela Scaffidi Fonti, Medico Oncologo presso Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù, l’Assistente Sociale dr.ssa Teresa Maria Ferrante, il prof. Benedetto Scolaro, Delegato AIRC di Sant’Agata Militello, il Ricercatore dr. Angelo Spinello, Dipartimento STEBICEF, Università degli studi di Palermo, Andrea Sturniolo Segretario della Caritas Diocesana di Patti e l’infermiere Santo Restifo Pilato.

Delegazione Regionale Caritas Sicilia presso l’Oasi Francescana di Pergusa

Giorno 16 settembre 2022, presso l’Oasi Francescana “Madonnina del Lago” di Pegusa, si è riunita la Delegazione Regionale delle Caritas della Sicilia. A coordinare i lavori il Delegato Regionale di Caritas Sicilia Giuseppe Paruzzo. Per la Caritas Diocesana di Patti erano presenti: il Direttore don Leonardo Maimone e il segretario Andrea Sturniolo.

𝐈𝐕 𝐆𝐈𝐎𝐑𝐍𝐀𝐓𝐀 𝐍𝐀𝐙𝐈𝐎𝐍𝐀𝐋𝐄 𝐒.𝐈.𝐏.𝐎.: “𝐋𝐚 𝐟𝐚𝐭𝐢𝐜𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐦𝐚𝐥𝐚𝐭𝐭𝐢𝐚: 𝐩𝐫𝐞𝐧𝐝𝐞𝐫𝐬𝐢 𝐜𝐮𝐫𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐜𝐚𝐫𝐞𝐠𝐢𝐯𝐞𝐫” (Sant’Agata Militello – 24.09.2022)

“La fatica della malattia: prendersi cura del caregiver o familiare” è il tema scelto da S.I.P.O. (Società Italiana Psico-oncologia) per celebrare la VI Giornata della Psico-Oncologia. L’evento, promosso dal 𝐂𝐨𝐨𝐫𝐝𝐢𝐧𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐒𝐈𝐏𝐎-𝐒𝐢𝐜𝐢𝐥𝐢𝐚, in collaborazione con la 𝐂𝐚𝐫𝐢𝐭𝐚𝐬 𝐃𝐢𝐨𝐜𝐞𝐬𝐚𝐧𝐚 𝐝𝐢 𝐏𝐚𝐭𝐭𝐢, si svolgerà giorno 24 settembre 2022 presso il Circolo Dante Alighieri di Sant’Agata MIlitello.

QUI IL PROGRAMMA:

9.00-9.30 Introduzione e saluto delle Autorità, del segretario Caritas Diocesana di Patti (Andrea Sturniolo) e del Coordinamento SIPO-Sicilia (dr.ssa Rossella De Luca).

9.30-10.00: La sindrome di Burden: perché nessuno rimanga da solo. Aiutare chi aiuta il paziente oncologico (dr.ssa Maria Calanni Macchio, Psicologa-Psicoterapeuta, Psico-Oncologa).

10.00-10.30: Il dialogo tra ospedale e famiglia: il punto di vista dell’Oncologo (dr.ssa Mariangela Scaffidi Fonti, Medico Oncologo presso Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù).

10.30-11.00: La presa in carico sociale delle famiglie dei pazienti oncologici sul territorio (Assistente Sociale, dr.ssa Teresa Maria Ferrante).

11.00-11.30: Il contributo di AIRC (Prof. Benedetto Scolaro, Delegazione di Sant’Agata M.llo).

11.30-12.00: Una nuova frontiera della Medicina di precisione (Ricercatore, dr. Angelo Spinello, Dipartimento STEBICEF, Università degli studi di Palermo).

12.00-12.15: Condivisione delle esperienze dei Caregivers-Familiari e Professionisti sanitari nel processo di cura ed assistenza dei pazienti oncologici.

12.15-12.30: Conclusioni (dr.ssa Maria Calanni Macchio, Coordinamento SIPO-Sicilia)

L’evento è gratuito ed è aperto a tutti gli interessati alle tematiche della Psico-Oncologia. Non è necessaria l’iscrizione e non verranno rilasciati crediti ECM.

Per informazioni rivolgersi al numero: 328 1220222