Centro di ascolto ed OspoWeb

LOGO Centro di Ascolto

Il Centro di ascolto della Caritas diocesana è il luogo privilegiato in cui si intessono relazioni con i poveri, maestri e pulpito del parlare e dell’agire di ogni Caritas. Il servizio del Centro di ascolto diocesano è coordinato da una persona con incarico specifico da parte del Direttore della Caritas diocesana che promuove e gestisce direttamente il servizio stesso. All’interno del Centro di ascolto diocesano operano sia volontari che collaboratori retribuiti, che lavorano in équipe.

Il Centro di ascolto fa dell’ascolto il suo modo proprio di servizio. Il suo “fare” prevalente è l’ascolto, cuore della relazione di aiuto, dove chi ascolta e chi è ascoltato vengono coinvolti, con ruoli diversi, in un progetto che, ricercando le soluzioni più adeguate, punta a un processo di liberazione della persona dal bisogno.

Dall’Ascolto e dall’Accoglienza della persona conseguono le altre FUNZIONI specifiche:

  • presa in carico delle storie di sofferenza e definizione di un progetto di “liberazione”;
  • orientamento delle persone verso una rilettura delle reali esigenze e una ricerca delle soluzioni più indicate e dei servizi più adeguati presenti sul territorio;
  • accompagnamento di chi sperimenta la mancanza di punti di riferimento e di interlocutori che restituiscano la speranza di un cambiamento, mettendo in contatto la persona con i servizi presenti sul territorio ed attivando tutte le risorse possibili;
  • prima risposta per i bisogni più urgenti, sempre attraverso il coinvolgimento delle comunità parrocchiali e del territorio.

PROGETTO OSPOWEB

Il software OSPOweb ha l’obiettivo di sostenere in maniera più efficace l’attività di raccolta dati relativa alle persone in difficoltà da parte dei Centri di Ascolto e degli Osservatori delle Povertà e delle Risorse promossi dalle Caritas diocesane. Il software OSPOweb tenta di fornire una risposta on-line alle rinnovate esigenze operative dei Centri di ascolto e alle necessità organizzative del sistema nazionale di raccolta dei dati, rendendo disponibili i dati in ambiente web, soprattutto per favorire la loro utilizzazione in rete almeno all’interno della stessa Diocesi.

Il software è disponibile gratuitamente per tutte le Caritas diocesane, previa sottoscrizione e approvazione del sistema di regolazione della privacy. Il nuovo software OSPOweb prevede l’archiviazione dei dati in un unico server centralizzato, gestito da Caritas Italiana in modo da assicurare la loro totale sicurezza; poichè tali dati saranno inseriti e trattati a mezzo di una piattaforma tecnologica gestita dalla Caritas Italiana, il titolare del trattamento è di fatto Caritas Italiana, in persona del suo Direttore.

I soggetti coinvolti a vario titolo sono:

  • responsabile locale del trattamento dei dati personali, acquisiti e trattati a livello diocesano;
  • amministratore di sistema per la gestione dei profili e delle credenziali;
  • incaricato del trattamento dei dati personali.

OSPO WEB