Pranzo solidale d’asporto presso l’Istituto Zito di Sant’Agata Militello

Giorno 22 dicembre 2021, presso l’Istituto Zito di Sant’Agata Militello, si è tenuto l’annuale pranzo solidale da asporto organizzato dalla Caritas Diocesana di Patti, dal Terzo Ordine Secolare Francescano e dalle parrocchie santagatesi a favore delle tante famiglie in difficoltà.

Oltre 160 famiglie hanno potuto ritirare una busta contenente le porzioni per ogni membro della propria famiglia: un primo, un secondo di carne, un contorno, del pane, affettati in busta, un panettone, dei cioccolattini e una bottiglia di spumante. Il pranzo da asporto è stato preparato da “La Bottega del Fornaio” di Giuseppe Pellizzeri.

All’inizio della distribuzione, prima di un momento di preghiera, il nostro Vescovo Mons. Guglielmo Giombanco ha rivolto a tutti i presenti un affettuoso augurio: “Sono veramente contento di incontrarvi in prossimità del Santo Natale. Tutti sappiamo che il Natale è una festa di gioia, gioia suscitata dalla Fede perché ricordiamo la nascita di Gesù e ogni nascita è segno di speranza e di vita. E in un momento difficile, che tutti per vari motivi attraversiamo, abbiamo bisogno di speranza, di incoraggiamento, di fiducia e di gioia. E la speranza e la gioia nascono quando non si è soli, quando l’impegno a sostenersi gli uni con gli altri, quando si esprime la prossimità a chi ha di bisogno, questi sono segni di speranza. Natale è una festa di solidarietà di Dio con gli uomini, ma è anche una festa che diventa pienamente gioiosa quando la solidarietà si realizza tra gli uomini e le donne. E questa mattina tutti vogliamo vivere un momento di solidarietà. Desidero ringraziare la Caritas Diocesana, le Parrocchie, i vari gruppi ed associazioni che a vario titolo hanno contribuito perché questo momento possa essere un momento di gioia per tutti. Auguri a tutti voi”.

Un sentito ringraziamento va a quanti hanno offerto il loro contributo per la realizzazione dell’iniziativa: i soci del Lions Club di Sant’Agata Militello, la Sezione A.N.F.I. “Fin. Maurizio Gorgone”, gli Scout FSE d’Europa, gli Scout Agesci, i familiari del compianto don Gaetano Franchina, l’Associazione Musicale “G. Verdi” e tutti gli operatori caritas ed i volontari per l’impegno profuso nella realizzazione di questa bella iniziativa solidale in vista del Santo Natale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...