PO I FEAD, report sulle famiglie assistite e sui prodotti alimentari distribuiti dalla Caritas Diocesana di Patti

SAMSUNG CAMERA PICTURES
Nella foto da sx a dx: il Direttore don Leonardo Maimone, il Segretario Andrea Sturniolo e le operatrici caritas: Maria Addeo, Francesca Milone e Sara Scardino. 

La Caritas Diocesana di Patti, da diversi anni, aderisce al Programma Europeo per la fornitura di prodotti alimentari e/o assistenza materiale di base alle persone in condizioni di povertà (PO I FEAD), programma gestito in Italia da AGEA (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) ente statale strumentale al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La Caritas Diocesana, in quanto Organismo Partner Capofila, coordina le attività di stoccaggio e distribuzione dei prodotti alle diverse Parrocchie affiliate (Organismi Partner Territoriali) che a loro volta, attraverso il prezioso lavoro dei parroci e dei numerosi volontari distribuiscono gli aiuti alimentari e offrono misure di accompagnamento sociale.

20191021_133632 - Copia

All’inizio di quest’anno il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha presentato alle diverse OpC italiane, nel corso di alcuni incontri formativi, la nuova Piattaforma SIFEAD, piattaforma creata col fine di garantire la massima trasparenza e semplificazione nella gestione del Fondo di Aiuti Europei agli indigenti. Attraverso questa piattaforma, infatti, sarà possibile monitorare le attività svolte ed in particolare calcolare: la quantità, la tipologia di prodotti alimentari e il numero di pacchi distribuiti alle persone indigenti, il numero ed il profilo delle persone beneficiarie degli aiuti e le misure di accompagnamento svolte nel corso delle distribuzioni alimentari. Dallo scorso mese di novembre è attiva anche una sezione SAMSUNG CAMERA PICTURESrelativa alla gestione del magazzino, che renderà molto più semplici e trasparenti anche le attività di stoccaggio e distribuzione dei prodotti.

Gli operatori ed i volontari della Caritas Diocesana, nel corso di questo 2019, sono stati impegnati nella presentazione di questa nuova piattaforma e delle relative istruzioni operative alle strutture affiliate. Diversi sono stati, infatti, i momenti formativi organizzati presso l’aula formativa dell’Ufficio Coordinamento Caritas sito nei locali della Chiesa San Francesco d’Assisi di Sant’Agata Militello e che hanno visto la partecipazione di oltre 100 volontari provenienti dai 6 vicariati della Diocesi di Patti.

Lo scorso 30 novembre, si sono chiusi i termini per la presentazione delle domande di affiliazioni e per il 2020 saranno 31 le strutture affiliate alla Caritas Diocesana di Patti SAMSUNG CAMERA PICTURESdistribuite in 24 Comuni della Diocesi. Grazie all’attività degli operatori della Caritas Diocesana, alla disponibilità dei parroci e dei volontari delle diverse strutture è stato possibile aiutare, secondo i dati raccolti limitatamente al Programma PO I FEAD e relativi all’anno 2018, 728 famiglie per un totale di 2.746 soggetti cosi classificati: suddivisione per genere: 1.237 (donne) e 1.509 (uomini); suddivisione per età: 570 (meno di 15 anni), 1.968 (tra 16 e i 64 anni), 208 (più di 64 anni) e suddivisione per altre tipologie di condizioni: 308 (migranti), 18 (disabili) e 21 (senza dimora).

I pacchi FEAD consegnati sono stati, invece, 8.105 per un totale di prodotti distribuiti pari a 179.643 pezzi (pasta, riso, biscotti, formaggio, zucchero, tonno in scatola, carne in scatola, legumi, olio, confetture, latte e salsa di pomodoro) che corrispondono a circa 93.500 chili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...